Tu sei qui:

NUOVO OSPEDALE DI ALBA-BRA

L’idea dell’ospedale di Alba-Bra si basa su un concetto innovativo, quello dell’ospedale piastra che rompe con i sistemi monoblocco degli anni precedenti, sviluppando il principio di un’organizzazione orizzontale dominante. Questo concetto favorisce in particolare una migliore interrelazione dei reparti, un facile adattamento alle evoluzioni interne a corto, medio e lungo termine, anche grazie alla penetrazione della luce naturale dei luoghi ove c’è presenza fissa di personale, e migliori condizioni di lavoro, dunque ad una migliore qualità di servizio per i malati e per gli ambulatori.

STEAM ha pensato il nuovo ospedale come organizzato con la maggior parte delle grandi funzioni ospedaliere su una piastra orizzontale che si sviluppa intorno a giardini e patii.

Questa disposizione presenta diversi vantaggi:

  • grande facilità di organizzazione delle funzioni medico-tecniche
  • relazione diretta e orizzontale tra i reparti chirurgici e piano medico tecnico
  • grande adattabilità dei piani alle evoluzioni dei reparti
  • illuminazione con luce naturale nella maggior parte dei locali

L’architettura degli spazi interni, risponde anch’essa alle necessità funzionali ed al bisogno di flessibilità caratteristico di un edifico ospedaliero. Essa risponde anche alla volontà di offrire ai malati degli ambulatori, adulti o bambini, e al personale, dei luoghi rassicuranti, luminosi e sereni.

Elementi come la presenza di luce naturale nel cuore della costruzione e come il calore dei materiali rispondono a tali esigenze.

L’organizzazione e l’atmosfera delle camere è stata particolarmente studiata. La superficie delle finestre è arricchita da un nastro di finestre basse che permettono direttamente ai malati sdraiati nei letti di avere una buona percezione del paesaggio esterno. Le testiere dei letti e le luci sono concepite in modo da offrire il massimo comfort visuale al malato ed al personale secondo i rispettivi bisogni.