Tu sei qui:

DATACENTER INFN CNAF A BOLOGNA

Il datacenter del CNAF dell’INFN è stato progettato dal team STEAM suddiviso in tre sale: le prime due, prevalentemente a servizio degli impianti meccanici che servono le strutture informatiche, e la terza che prevede una zona per i quadri elettrici, una di magazzino ed una per gli impianti meccanici.

L’intervento consiste nella realizzazione di tutti gli impianti meccanici necessari allo smaltimento del calore prodotto e dissipato dalle apparecchiature informatiche e da tutte le componentistiche elettriche adottate per il regolare funzionamento del Centro di Calcolo.

Particolare attenzione è stata posta affinché gli impianti progettati, diano la possibilità di future ed eventuali espansioni e/o modifiche nella disposizione delle apparecchiature informatiche. Lo stesso è stato fatto per poter permettere le operazioni manutentive su tutte le componentistiche, senza che queste operazioni comportino lo spegnimento di alcuna apparecchiatura, a meno che questo non sia stato programmato.

E’ stata prevista anche la realizzazione di un sistema di controllo e di supervisione degli impianti elettrici e di regolazione per gli impianti meccanici, atti ad automatizzare e rendere remotabili tutti i controlli e comandi del sistema, realizzando test di diagnosi e consentendo la visualizzazione dell’impianto, permettendo di effettuare interventi mirati. Il Sistema Centrale di Supervisione e Controllo è basato quindi su un’architettura di tipo Server/Client. La postazione operativa può essere anche “remota” e collegata “via web” per esigenze di supervisione tecnico-amministrativa