LABORATORI DIPARTIMENTO DI ENERGIA DEL POLITECNICO DI MILANO

Inaugurati a marzo 2015, i nuovi laboratori del Politecnico di Milano dedicati alla ricerca energetico-chimica e nucleare si sviluppano in un’area di oltre 6000 m2 e consistono i 3 fabbricati collocati in posizione baricentrica all’interno del Campus La Masa. L’idea progettuale di STEAM nasce prima di tutto dall’esigenza di rendere l’intera zona del Campus un’area “aperta”, fruibile da qualsiasi tipo di utente senza la presenza di recinzioni che ne delimitino il confine.

Gli edifici proposti riprendono formalmente gli edifici circostanti a carattere industriale introducendo nei suoi principi ispiratori il contrasto con l’elemento naturale e lo sfruttamento delle sue risorse. L’utilizzo di pannelli fotovoltaici nella fascia alta del fronte sud, di pannelli solari termici in copertura, il tetto verde dell’edificio “Alte Pressioni”, il brie solaire in legno, nonché il rivestimento in parete inverdibile della scala est vogliono rafforzare questo contrasto e portare le strutture il più possibile nei canoni di una progettazione ecosostenibile.

Gli impianti meccanici sono stati progettati nel rispetto dei seguenti principi:

  • la elevate flessibilità ed adattabilità al mutare dei fronti di ricerca;
  • i livelli di sicurezza elevati per gli operatori (safety first);
  • le elevate prestazioni a controllo delle condizioni sperimentali;
  • il controllo delle dispersioni ambientali di sostanze tossiche e nocive;
  • Il contenimento dei consumi energetici;
  • la riduzione dei punti di emissione;
  • la semplicità di manutenzione.

Gli impianti elettrici sono stati concepiti considerando l’ambiente di lavoro come un “laboratorio culturale ad assetto variabile” in cui non è accettabile una concezione statica degli impianti a corredo poiché l’impiantistica deve poter trasformarsi in una struttura polivalente che consenta molteplici usi della stessa. A questo scopo l’impiantistica prevista presenta le seguenti caratteristiche salienti:

  • flessibilità
  • riconfigurazione
  • sicurezza
  • efficienza energetica
  • economia di gestione

Luogo: Milano

Committente: G. Maltauro S.p.A. – Vicenza

Ruolo di Steam: Progettazione definitiva, esecutiva e coordinamento della sicurezza

Importo Complessivo delle Opere: € 11.474.000,00

Anno: 2008 – 2009