AEROPORTO MARCO POLO DI VENEZIA - NUOVA CENTRALE DI TRIGENERAZIONE

La società di gestione dei servizi aeroportuali del Marco Polo di Venezia, SAVE, ha programmato un potenziamento delle strutture dell’Aeroporto che porterà ad un incremento dei consumi energetici. Il progetto di STEAM per la realizzazione della nuova centrale di trigenerazione risponde a questa necessità, ma anche a quella di razionalizzare il sistema nel suo complesso e conseguire l’obbiettivo fondamentale dell’efficienza energetica e riduzione degli impatti ambientali.

La centrale è stata pensata per la configurazione ampliata dell’aeroporto al 2020 e consentirà oltre al contenimento della spesa energetica, la razionalizzazione della manutenzione a beneficio dell’affidabilità, grazie alla concentrazione di tutte le apparecchiature di produzione di energia elettrica, termica e frigorifera in un unico polo delocalizzato rispetto al terminal.

Il progetto, attualmente in fase di costruzione, è stato sviluppato interamente in BIM con il grande vantaggio della progettazione integrata che permette l’attenta valutazione delle eventuali interferenze tra le discipline, senza sorprese in cantiere.

Luogo: Venezia

Committente: SAVE Spa

Ruolo di Steam: Progettazione preliminare, definitiva, esecutiva, direzione lavori, coordinamento sicurezza della centrale di trigenerazione

Importo Complessivo delle Opere: € 20.965.751,80

Anno: 2013 – in corso