AEROPORTO DI BARI PALESE

STEAM ha sviluppato un progetto integrato per l’efficientamento energetico dell’Aeroporto di Bari, nell’ambito del Programma Operativo Interregionale 2007/2013 “Energie rinnovabili e risparmio energetico”, realizzato in accordo con Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, ENAC e Regione Puglia.

In particolare, grazie alle simulazioni con Design Build, STEAM ha valorizzato i seguenti interventi:

  • realizzazione dell’isolamento termico dell’intera copertura dell’aerostazione;
  • realizzazione di un tetto giardino sulle terrazze esistenti con pacchetto isolante;
  • schermatura solare della facciata sud con frangisole integrati a moduli fotovoltaici;
  • realizzazione di pareti verdi autoportanti con funzione schermante e parete ventilata sui lucernai dell’aerostazione;
  • sistema automatico di ventilazione/raffrescamento naturale;
  • sostituzione integrale di tutti gli apparecchi illuminanti dell’aerostazione con sorgenti efficienti a led;
  • sistema di building automation con gestione integrata dell’illuminazione, della climatizzazione e dell’automazione delle schermature.

Luogo: Bari

Committente: Aeroporti di Puglia S.p.A.

Ruolo di Steam: Analisi energetica ed individuazione degli interventi, progetto esecutivo degli stessi

Importo Complessivo delle Opere: € 4.200.000,00

Anno: 2011 – in corso